CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

1 – DEFINIZIONE DEL CONTRATTO

Gli ordini costituiscono proposta irrevocabile quindi non possono essere revocati dall’acquirente. Gli ordini si intendono espressamente effettuati dall’acquirente ed accettati dalla FONTANOT S.p.A. per il modello o i modelli dei prodotti quali saranno in produzione al momento dell’esecuzione degli ordini da parte della FONTANOT S.p.A., anche in difformità di cataloghi precedenti. La proposta si intende accettata da parte della FONTANOT S.p.A. trascorsi dieci giorni lavorativi dal ricevimento della stessa senza l’invio all’acquirente di co- municazione di mancata accettazione o rifiuto delle modalità di pagamento proposte. Ogni richiesta di modifica deve ritenersi – ove non meramente abdicativa – come nuova proposta e come tale sottoposta, ad ogni effetto, all’accettazione della FONTANOT S.p.A. Tutte le ordinazioni successive e/o aggiunte alla fornitura principale saranno sempre soggette a tutte le presenti condizioni generali di vendita. La proposta instaura un rapporto di compravendita e non di appalto.

2 – CARATTERISTICHE DEI PRODOTTI

Eventuali informazioni o dati sulle caratteristiche e/o specifiche tecniche dei prodotti ed il loro
uso, come dimensioni, pesi, colore, ecc. e gli altri dati figuranti nei cataloghi, prospetti,
circolari, annunzi pubblicitari, illustrazioni, listini prezzi od altri documenti illustrativi
della venditrice, non sono, vincolanti entro i margini di tolleranza usuali nel settore e,
pertanto, le eventuali differenze qualitative saranno considerate conformi alla commissione.

3 – RESPONSABILITÀ DEI DATI ESPOSTI

Con la firma dell’ordine l’acquirente assume in pieno la responsabilità dell’esattezza dei dati
esposti. Tutte le misurazioni si intendono pertanto dedotte dall’acquirente anche se a rilevarle si
sia servito dell’opera di personale comunque dipendente della venditrice. Eventuali errori di
misurazione saranno quindi da attribuire in qualsiasi caso esclusivamente dall’acquirente. Tutti
gli allegati al presente ordine si intendono parte integrante dello stesso, approvati ed accettati
dall’acquirente.

4 – RECLAMI

Eventuali reclami per vizi, difetti o non conformità delle merci rispetto alla commissione,
dovranno essere proposti esclusivamente per iscritto con Raccomandata A/R presso la sede FONTANOT
S.p.A. entro il termine massimo ed inderogabile di 8 (otto) giorni dalla consegna della merce; tale
termine viene qui pattuito a pena di decadenza con esonero da qualsivoglia responsabilità per la
FONTANOT S.p.A. nella ipotesi che l’acquirente non adempia a tale suo onere. Gli eventuali reclami
riguardanti ammanchi di colli o avarie vanno rivolti al vettore al momento del ritiro. Nessun
reclamo potrà essere fatto valere neppure in via giudiziaria se non avrà avuto luogo il regolare
pagamento delle merci alle quali il reclamo si riferisce. Il compratore non può ritardare od
evitare i pagamenti per nessun motivo e/o contestazione, valendosi espressamente pattuite, a favore
di FONTANOT S.p.A. le clausole di cui all’art. 1462 Cod. Civ.

5 – TERMINE E MODALITÀ DI CONSEGNA

I termini di consegna devono intendersi sempre meramente indicativi e non vincolanti, decorrono dal
decimo giorno lavorativo successivo al ricevimento dell’ordine sempre che questo sia completo in
ogni sua parte e comprensivo della relativa scheda tecnica. Nelle ipotesi di necessità di un
elaborato tecnico, questo deve sempre essere sottoscritto per accettazione ed approvazione
dell’acquirente. In questo caso i termini di consegna decorrono dalla data di ricevimento di tale
elaborato nella forma sopra prescritta. Non si considera imputabile alla venditrice l’eventuale
ritardo dovuto a causa di forza maggiore o caso fortuito, per eccessiva onerosità o per impedimenti
di qualsiasi natura o ad atti od omissioni dell’acquirente. In tali casi l’acquirente non avrà
diritto ad indennizzi o compensi di sorta, mentre la FONTANOT S.p.A. si riserva la facoltà di
annullare i contratti in tutto o in parte, di sospendere o di prorogare l’esecuzione. La FONTANOT
S.p.A., a merce pronta per la consegna, se l’acquirente richiede di non ritirare o di non ricevere
la merce in porto assegnato, oppure, a propria discrezione, potrà emettere fattura a saldo senza
spedire la merce facendo quindi decorrere il termine di pagamento.

6 – IMBALLO E TRASPORTO

L’imballo e il trasporto sono a carico dell’acquirente. La merce viaggia a rischio e pericolo
dell’acquirente. La merce è resa “franco stabilimento” e ciò anche quando sia convenuto che la
spedizione o parte di essa venga curata dalla FONTANOT S.p.A.

7 – PAGAMENTO

In mancanza di particolari pattuizioni che devono risultare sulle offerte e/o sulle conferme
d’ordine, il pagamento della fornitura deve essere effettuato alla consegna dell’oggetto della
fornitura stessa, restano a rischio dell’acquirente la trasmissione alla sede della FONTANOT S.p.A.
del relativo importo. Qualora fosse concordato un termine di pagamento diverso da quello generale
suindicato, il termine medesimo decorre sempre dalla data della fornitura. I pagamenti sono dovuti
dall’acquirente nei termini e con le modalità stabilite nell’ordine e non potranno essere
modificati e sospesi a pena di decadenza di ogni eccezione per qualsiasi contestazione potesse
sorgere tra le parti. Non si riconoscono pagamenti se non fatti alla FONTANOT S.p.A. od a
incaricati muniti di regolare mandato. In caso di pagamenti a mezzo di tratta o ricevuta bancaria,
le spese di incasso ed eventuali spese bancarie e le spese di bollo degli effetti saranno a carico
del compratore. Resta inteso che qualsiasi contestazione riferita a ritardi nella consegna o
quant’altro non da diritto a ritardare il pagamento convenuto.

8 – INADEMPIENZA

Il mancato o ritardato pagamento, anche di una sola rata, o la inosservanza di ogni altro impegno
che il compratore assume con la commissione, produrranno lo scioglimento del contratto senza previa
interpellanza o diffida, con facoltà della FONTANOT S.p.A. di esigere l’immediato pagamento di
tutti gli importi ancorché non scaduti oppure la restituzione degli oggetti della fornitura. In tal
caso le somme fino ad allora versate resteranno acquisite al venditore a titolo di nolo,
deperimento e diminuito valore commerciale degli oggetti, senza pregiudizio delle responsabilità
che il compratore avesse incontrato per cattivo uso degli oggetti ed a titolo di rifusione delle
spese giudiziali e stragiudiziali alle quali il suo comportamento avesse dato motivo. Il ritardato
pagamento oltre quindici (15) giorni dai termini stabiliti in commissione comporterà l’applicazione
sull’importo dovuto e dal giorno in cui detto importo è dovuto, degli interessi convenzionali pari
al tasso ufficiale di sconto maggiorato di TRE punti, per le persone fisiche, mentre per le persone
giuridiche, comporterà l’applicazione degli interessi moratori secondo il D.Lgs. n. 213 del
09/10/02. Il mancato pagamento alla consegna o trascorso il termine di cinque giorni dalla data
fissata per lo stesso, se convenuto il pagamento a rimessa diretta, autorizza la venditrice, ad
emettere tratta o ricevuta bancaria a vista. In ogni caso il ritardo nel pagamento farà cadere
l’acqui- rente dal beneficio del termine per scadenze non ancora maturate ed autorizzerà la
sospensione di qualsiasi fornitura in corso.

9 – RISERVATO DOMINIO

L’intera fornitura rimane di proprietà della FONTANOT S.p.A. sino a quando non sia effettuato il
pagamento totale del prezzo pattuito, intendendosi venduta con patto di riservato dominio ai sensi
dell’art. 1523 Cod. Civ. In caso di inadempienza da parte dell’acquirente, sarà facoltà della
FONTANOT S.p.A. provvedere al ritiro della merce fornita, incamerandosi quanto già pagato a titolo
di indennizzo, fatti salvi tutti i maggiori danni e ciò in deroga a quanto disposto dall’art. 1526
Cod. Civ. senza possibilità di riduzione da parte del Giudice. È esclusivo che il materiale possa
essere considerato incorporato nell’immobile dopo la posa in opera, costituendo solo pertinenza
asportabile e rivendicabile dalla FONTANOT S.p.A. La FONTANOT S.p.A. è autorizza a portare a
conoscenza dei terzi il patto di riservato dominio.

10 – MONTAGGIO

L’esecuzione del montaggio della merce fornita, ove esso sia compiuto dalla FONTANOT S.p.A. non
potrà essere oggetto di contestazione una volta completato il montaggio di ogni singolo pezzo
fornito ed accettato con la sottoscrizione del relativo modulo. Il montaggio non comprende comunque
le opere murarie, la manovalanza e la collocazione della merce ai piani di installazione. Nel caso
che al momento del montaggio le opere murarie non risultino adeguate, anche per eventuali
modificazioni eseguite dopo i rilievi, per assicurare la collocazione in opera e il fissaggio della
merce, sì da rendere necessario i fissaggi più costosi di quelli di cui ai sistemi standard in uso
presso la FONTANOT S.p.A. nonché ed eventualmente ripetuti accessi locali, l’acquirente ne
sopporterà gli oneri rimborsando alla FONTANOT S.p.A. i maggiori costi sostenuti. In nessun caso la
fornitura potrà essere considerata come compiuta dalla FONTANOT S.p.A. in appalto. La società
inoltre non si assume nessuna responsabilità su eventuali contestazioni riguardanti il montaggio se
questo non è stato eseguito da personale della ditta stessa. Ove il montaggio della merce non
avvenga entro quindici giorni dalla consegna per causa non imputabile alla FONTANOT S.p.A.
quest’ultima avrà comunque diritto di esigere il pagamento del prezzo della merce, con facoltà per
l’Acquirente di trattenere l’importo eventualmente convenuto per il montaggio.

11 – REVISIONE PREZZI

Qualora manodopera e materie prime subiscano, nel periodo intercorrente tra la conclusione
dell’accordo e la sua realizzazione, delle variazioni nei prezzi, la FONTANOT S.p.A. viene
autorizzata dall’acquirente a revisionare i prezzi stabiliti (anche quelli di listino), anche se le
variazioni suddette non dovessero eccedere il decimo.

12 – OBBLIGHI DELL’ACQUIRENTE

L’Acquirente deve provvedere ad allestire un locale chiuso per l’immagazzinamento dei materiali e
degli attrezzi da lavoro. Durante la permanenza nel locale dei materiali, tutte le responsabilità
inerenti alla custodia ed alla buona conservazione degli stessi sono a carico dell’acquirente che
ne è depositario a tutti gli effetti. È esclusa la responsabilità della FONTANOT S.p.A. per
eventuali furti. I locali dovranno essere forniti sgombri e muniti di serramenti. Sono inoltre a
carico dell’acquirente lo scarico e tiro ai piani dei materiali, l’ener- gia elettrica, eventuali
opere murarie, la predisposizione, quando necessario, dell’ancoraggio a muro fornito
preventivamente dalla FONTANOT S.p.A., i ritiri competenti la pubblica discarica, la pulizia finale
del manufatto e dei locali, l’eventuale smontaggio e rimontaggio di controsoffitti esistenti, gli
oneri fiscali.

13 – FORNITURA PER ZONA A RISCHIO SISIMICO E AUTORIZZAZIONI AMMINISTRATIVE

La FONTANOT S.p.A. potrà fornire, se specificatamente richiesta, gli elaborati e la relazione di
calcolo strutturale, affinchè l’acquirente possa presentare regolare denuncia agli organi
competenti in materia. Tutto ciò in conformità alle leggi vigenti. I prezzi di tale fornitura sono
indicati nel listino in vigore. La FONTANOT S.p.A. si limita in ogni caso a fornire i calcoli delle
strutture portanti in elevazione. Non si assume nessun onere per il progetto ed il calcolo delle
fondazioni, nel complesso terreno-opera di fondazione, né per l’iter procedurale di consegna delle
relazioni di calcolo agli uffici competenti, né per la tenuta di registri di cantiere e di
Direzione dei lavori, che permetteranno di ottenere i certificati di collaudo e di idoneità
statica. La FONTANOT S.p.A. è esente da ogni onere relativo alle spese di collaudo. La FONTANOT
S.p.A. non sarà in alcun modo responsabile per eventuali forniture che non abbiano i requisiti da
specifiche disposizioni di legge o similari, ove l’Acquirente non abbia preventivamente indicato
per iscritto eventuali norme locali o generali da rispettare e l’uso a cui le forniture stesse sono
destinate.

14 – GARANZIA

I prodotti venduti sono soggetti alla garanzia legale a favore dell’acquirente con esplicita
esclusione di qualsiasi ulteriore garanzia convenzionale, per una durata e con modalità e termini
previsti dal Codice Civile Italiano.

15 – FORO COMPETENTE

Per ogni controversia il Foro territoriale competente sarà unicamente quello di Rimini, con
esclusione di ogni altro Foro, anche nel caso di pagamento pattuito a mezzo tratta, cambiali,
cessioni.

6 – INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI EX ARTT. 13-14 REG.TO UE 2016/679

Ai sensi degli artt. 7-13-14 del nuovo Regolamento Europeo 2016/679, l’acquirente deve dichiarare
di aver preso visione del documento informativo n. 14754.51.380258.1257697 relativo ai dati
personali che saranno oggetto del trattamento, di averne ricevuto copia e di avervi prestato il
consenso mediante sottoscrizione della formula di acquisizione riportata
a pagina 6 dell’informativa che costituisce parte integrante della presente proposta.